Chiamata in caso di intrusione col combinatore telefonico

1 Reply

Consigli tecnici

Ciao,

ho installato un antifurto senza fili con una centrale, dei sensori volumetrici e, per una protezione maggiore, alcune telecamere all’esterno, ma mi sto chiedendo come posso rendere il sistema ancora più sicuro… Il mio cruccio è che, in caso di intrusione, non venga avvisato in tempo e quindi non possa intervenire in maniera tempestiva! Cosa mi consigli?

Grazie

Morgan

Ciao Morgan,

sicuramente il tuo sistema antifurto è dotato di una sirena con segnalazione acustica e luminosa, questa rappresenta una prima e importante segnalazione…vicini e passanti allarmati dal suono saranno portati ad avvisarti o a chiamare le Forze dell’Ordine. Un altro componente che svolge una funzione simile è il combinatore telefonico: un apparecchio solitamente installato nelle centrali antifurto, che fa partire chiamate telefoniche in caso di intrusione.

Il combinatore telefonico può essere attaccato alla linea telefonica oppure funzionare con una semplice scheda SIM, registra numeri telefonici e messaggi di segnalazione e, in caso di effrazione, fa partire delle chiamate ai numeri memorizzati. Puoi decidere di impostare il tuo numero di cellulare, quello di un parente, ma anche collegare l’abitazione con il Comando o il Commissariato più vicino. In quest’ultimo caso avrai però bisogno di fare una richiesta scritta, nulla di troppo complicato!

In bocca al lupo!

1 comment

  1. Pierpaolo

    Scusa ma si possono prevedere entrambe le linee telefoniche? Sia linea fissa che GSM? In pratica sfrutterei la linea GSM solo quando non è disponibile quella fissa.
    grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *