Telecamera con audio: quando si rischia la violazione della privacy?

Comment

Furti
telecamera con audio

La telecamera con audio rappresenta un perfetto sistema di sicurezza, anche se in realtà bisogna prestare attenzione, da questo punto di vista, a ciò che prescrivono le norme sulla privacy. Qual è infatti il confine molto sottile fra la possibilità di poter utilizzare la videosorveglianza con audio e allo stesso tempo riuscire a garantire il giusto diritto alla riservatezza? Per esempio bisogna tenere presente che si può installare un impianto di videosorveglianza nella propria abitazione, ma non è assolutamente ammissibile un dispositivo del genere nell’abitazione di un’altra persona. Quindi, al di fuori della proprietà personale, non si possono effettuare riprese audio e video.

Cosa tenere presente per la videosorveglianza da esterno

Nel momento in cui decidi di installare un impianto di videosorveglianza da esterno, rifacendoti alla telecamera che punta per esempio verso il cortile di casa, devi tenere presenti alcune regole principali.

Innanzitutto la telecamera che installi deve obbedire soltanto allo scopo di tutelare la tua abitazione. Proprio per questo motivo deve riprendere, anche dal punto di vista audio, soltanto gli spazi della tua proprietà e deve escludere quelli delle proprietà degli altri.

Se riprendi anche soltanto una parte della porta di casa o della finestra del vicino, puoi commettere, anche non sapendolo, un vero e proprio reato, che è quello delle interferenze illecite.

Non rientrano comunque in questo ambito alcuni spazi comuni destinati a più soggetti, come per esempio le scale o i pianerottoli di un condominio.

Cosa sapere riguardo l’audio

Questo discorso che abbiamo fatto principalmente per le riprese video vale anche per quanto riguarda l’audio, quindi per le riprese sonore. Anche nel caso delle riprese audio si può commettere, anche involontariamente, il reato di interferenze illecite.

Si cade in questo reato quando si cerca di trarre informazioni private di altre persone, andando anche al di là della tutela degli interessi personali.

Sia nel caso della videosorveglianza video che in quella con audio si può rischiare la violazione della privacy, quando si registrano dati privati.

Quindi bisogna fare molta attenzione, specialmente quando si installano delle telecamere esterne con la possibilità di riprendere anche l’audio. L’utilizzo di questo sistema infatti può essere ritenuto lecito soltanto se la telecamera riprende ad esempio i piedi dei passanti, senza però registrare le loro conversazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *