Videosorveglianza senza internet: come fare?

Comment

Consigli tecnici
videosorveglianza senza internet
3.7/5 - (7 votes)

È una soluzione possibile quella di mettere a punto in casa un sistema di videosorveglianza senza internet, per garantire comunque la sicurezza della nostra abitazione? Installare un impianto di videosorveglianza con telecamere è importante per proteggere la casa, ma anche ovviamente il luogo dedicato alle attività lavorative. Le telecamere IP, che possono mettere a disposizione una connessione alla rete, costituiscono un prodotto molto diffuso nell’ambito della sicurezza per la casa. Non tutti gli edifici, però, sono coperti da una connessione alla rete. Come fare, quindi, in queste situazioni?

I sistemi di videosorveglianza con SIM

Una possibilità per coloro che vogliono installare un sistema di videosorveglianza con telecamere senza un collegamento alla rete consiste nell’affidarsi a telecamere con schede SIM, che rappresentano anche una valida alternativa alle telecamere a circuito chiuso, che vengono messe a punto spesso con un sistema analogico.

Le immagini che vengono registrate con un sistema con SIM possono essere viste direttamente sullo smartphone dal proprietario dell’immobile, attraverso delle applicazioni mobili semplici da utilizzare.

In questo modo, proprio grazie allo smartphone, sarà possibile visualizzare ciò che sta accadendo in casa in qualsiasi momento e in qualsiasi situazione, anche quando non siamo fisicamente presenti in casa.

I vantaggi delle telecamere con internet

Senza dubbio la possibilità di rivolgersi ad un sistema di videosorveglianza con telecamere connesse ad internet, in particolare con le telecamere digitali IP, è davvero importante, perché in questo modo si può sfruttare un impianto anche completamente senza fili. È possibile anche utilizzare un collegamento Wi-Fi, che non prevede alcun tipo di cablaggio per il funzionamento.

Le telecamere wireless sono solitamente alimentate con l’uso di apposite batterie e per il collegamento ai vari dispositivi per il monitoraggio usano proprio la connessione ad internet. Si tratta di telecamere e di sistemi che risultano molto utili in maniera particolare quando si devono proteggere gli spazi all’esterno di un edificio, come l’area di un giardino.

Le telecamere digitali che utilizzano internet si differenziano dai sistemi a circuito chiuso anche per il fatto che non sarà necessario controllare costantemente le immagini. Basterà accedere al proprio smartphone in qualsiasi momento per visualizzare ciò che viene registrato dai dispositivi di sicurezza che abbiamo installato in casa. È possibile anche predisporre l’archiviazione delle immagini in cloud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.