Come difendere un appartamento all’ultimo piano con terrazzo?

6 Replies

Consigli tecnici Senza categoria

 Ciao amici, siamo terrorizzati.

Proprio ieri mentre eravamo in casa (per fortuna) abbiamo vissuto in diretta l’esperienza di malintenzionati che tentano di entrarti in casa.

Abbiamo sentito piccoli rumori provenire dalla porta blindata all’ingresso ed i miei due figli urlando sono riusciti a mettere in fuga due/tre individui che stavano per entrarci in casa.

Tutto bene direte, ma, come immaginabile non riusciamo più a stare sereni, non si dorme più e non possiamo più lasciare la casa incustodita.

Il nostro è un appartamentino al sesto ed ultimo piano con quattro finestre e tre balconi, sovrastato da terrazzo condominiale, come lo difendiamo con un impianto di allarme efficace ma che non ci riduca sul lastrico?

Grazie.

Marco

 

Grazie Marco per la fiducia accordataci.

Guarda, analizzando il tuo appartamento viene subito da osservare l’elevato numero di accessi che lo rendono particolarmente vulnerabile, fosse altro che per questa sovraesposizione al rischio che deriva dal posizionamento sotto al terrazzo condominiale.

Ora, la soluzione migliore che riesco a configurare per un buona impianto di allarme che lo riguardi deve obbligatoriamente prevedere un sensore a tendina per ogni finastra/balcone, congiuntamente allo stesso numero di coppie di barrierine ad infrarossi che scongiurino qualsiasi tentativo di effrazione.

All’interno posizionerei un magnetico di buona qualità sulla porta di ingresso ed almeno tre sensori volumetrici per la protezione degli spazi interni.

Il tutto corroborato da una sirena piccola interna ed una esterna, collegate ad un’ottima centrale di allarme con combinatore gsm e per il prezzo non preoccuparti, oggi girando sul web trovi soluzioni avanzatissime a prezzi ragionevolissimi.

In bocca al lupo amico e scrivici quando lo riterrai opportuno.

Ciao amici, siamo terrorizzati.

Proprio ieri mentre eravamo in casa (per fortuna) abbiamo vissuto in diretta l’esperienza di malintenzionati che tentano di entrarti in casa.

Abbiamo sentito piccoli rumori provenire dalla porta blindata all’ingresso ed i miei due figli urlando sono riusciti a mettere in fuga due/tre individui che stavano per entrarci in casa.

Tutto bene direte, ma, come immaginabile non riusciamo più a stare sereni, non si dorme più e non possiamo più lasciare la casa incustodita.

Il nostro è un appartamentino al sesto ed ultimo piano con quattro finestre e tre balconi, sovrastato da terrazzo condominiale, come lo difendiamo con un impianto di allarme efficace ma che non ci riduca sul lastrico?

Grazie.

Marco

 

Grazie Marco per la fiducia accordataci.

Guarda, analizzando il tuo appartamento viene subito da osservare l’elevato numero di accessi che lo rendono particolarmente vulnerabile, fosse altro che per questa sovraesposizione al rischio che deriva dal posizionamento sotto al terrazzo condominiale.

Ora, la soluzione migliore che riesco a configurare per un buona impianto di allarme che lo riguardi deve obbligatoriamente prevedere un sensore a tendina per ogni finastra/balcone, congiuntamente allo stesso numero di coppie di barrierine ad infrarossi che scongiurino qualsiasi tentativo di effrazione.

All’interno posizionerei un magnetico di buona qualità sulla porta di ingresso ed almeno tre sensori volumetrici per la protezione degli spazi interni.

Il tutto corroborato da una sirena piccola interna ed una esterna, collegate ad un’ottima centrale di allarme con combinatore gsm e per il prezzo non preoccuparti, oggi girando sul web trovi soluzioni avanzatissime a prezzi ragionevolissimi.

In bocca al lupo amico e scrivici quando lo riterrai opportuno.

6 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *