Falsi allarmi e contatti magnetici

1 Reply

Consigli tecnici

Salve,

ho installato in casa 10 contatti magnetici d’apertura sulle persiane d’alluminio. I contatti sono divisi in tre zone distinte, ma due di queste vanno in falso allarme. E’ bene specificare che tra le persiane e le finestre ci sono delle inferriate…non vorrei che chiudendo le persiane si crei qualche problema per via delle protezioni in ferro.

Grazie per l’aiuto

Simone

Ciao Simone,

quello che mi scrivi è curioso, perché i contatti magnetici sono i sensori che danno meno problemi.

Cerchiamo di analizzare insieme le possibili cause:

  1. il contatto magnetico è del tipo da poter essere montato sul ferro? Quelli non ideati per questo tipo di installazione, col tempo, potrebbero smagnetizzarsi e creare problemi di falsi allarmi;
  2. la distanza media di funzionamento di un contatto magnetico è di circa 3 cm, ciò significa che fino a tre cm di distanza tra il contatto e il reed il funzionamento è assicurato, ma in realtà questo è quanto scritto sui libretti d’istruzione, nella realtà, invece, questo valore si abbassa! Ti consiglio di controllare l’installazione e il posizionamento dei sensori;
  3. la presenza dell’inferriata può abbassare la portata del contatto e creare i falsi allarmi;
  4. i contatti magnetici hanno un verso d’installazione, controlla che i tuoi siano stati posizionati correttamente;
  5. fai un controllo sui fili che collegano i sensori in centrale, potrebbero essere lenti, vecchi, rovinati dagli agenti atmosferici o dai topi, se così anche un po’ di umidità potrebbe generare i fastidiosi falsi allarmi.

Fai le opportune modifiche e torna a scrivermi! Il tuo caso mi incuriosisce!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *