Sensori antiallagamento in condominio

Comment

Consigli tecnici Sensori

Buon pomeriggio,

mi chiamo Giancarlo e ho deciso di scriverti perché ti seguo sempre e mi fido molto delle risposte che dai ai tuoi lettori! abito con la mia famiglia in un appartamento al quarto piano situato in un palazzo condominiale un po’ vecchio non molto distante dal centro di Ferrara, all’interno del quale, nell’ultimo periodo, si stanno verificando diverse criticità riguardanti sia i radiatori che le tubature. Tale problema non si limita soltanto al mio appartamento ma anche a quelli inferiori e confinanti, pertanto stavo pensando che per ovviare a questa situazione converrebbe installare una centrale e dei sensori anti allagamento via radio, perlomeno 6 per appartamento. Penso che i sensori andrebbero alimentati tramite l’uso di batterie, mentre la centralina dovrebbe funzionare con rete fissa o, se richiesto, anche con rete GSM per l’invio di messaggi sul sensore in caso d’allarme. Secondo il mio parere non c’è necessità di installare una sirena esterna, in quanto potrebbe bastare quella della centralina: tu che ne pensi? In base alle tue conoscenze, esiste in commercio una centrale capace di controllare i sensori di più abitazioni? Ti spiego meglio, se si installano due centraline GSM per scala, ciascuna con 9 appartamenti, credi che ci sia una copertura sufficiente? Ti ringrazio in anticipo per l’attenzione e i consigli che mi darai, spero tu possa chiarirmi un po’ le idee sul da farsi prima di parlarne con gli altri condomini e procedere all’acquisto!

Un saluto e tanti complimenti per il tuo lavoro!

Giancarlo da Ferrara

Buon pomeriggio Giancarlo,

grazie mille per i complimenti, molto gentile! Allora, la tua è una situazione un po’ insolita e particolare, ti premetto subito che sinceramente sono alquanto scettico sulla possibilità di dare vita ad un sistema d’allarme come quello che mi hai rappresentato, e ti spiego subito il perché: nutro seri dubbi sulla portata del via radio, poiché non penso che i sensori siano in grado di comunicare facilmente con un’unica centralina, anche se quest’ultima venisse collocata in una posizione perfettamente equidistante da ognuno. Inoltre, una centralina in grado di gestire tutti quei rilevatori arriverebbe a costare davvero molto, così come non è di poca rilevanza la spesa da dover sostenere per installare ben sei sensori anti allagamento con le relative batterie.

Detto ciò, una soluzione alternativa che mi viene in mente è quella di utilizzare le onde convogliate per i rilevatori di allagamento ed installare un unico TX per scala: con tale meccanismo potrai eliminare le spese per le batterie, oltre al fatto che in questo modo la segnalazione è unica per ogni abitazione, con relativo ed inevitabile abbassamento dei costi rispetto alla soluzione da te prospettata. Ad ogni modo, con questa scelta, verosimilmente si renderà necessario valutare se c’è la necessità d’impiego di un modulo integrativo per l’interfaccia sensore TX. In ogni caso prova ad esporre queste idee agli altri abitanti del palazzo e vedi cosa ne pensano! Spero di esserti stato d’aiuto, tienimi aggiornato sulla situazione e per altre domande o perplessità torna pure a chiedere! Un saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *