Telecamere IP wireless: peculiarità, vantaggi e svantaggi

3 Replies

Consigli tecnici Sensori

All’interno di una struttura non predisposta con linee LAN (Ethernet) già cablate, installare un sistema per la videosorveglianza con telecamere digitali IP (Internet Protocol), comporta diverse difficoltà che si rifanno principalmente alla connessione tra le telecamere e l’unità centrale, caratterizzata generalmente da un DVR (Digital Video Recorder). Compiere queste connessioni vuol dire realizzare opere murarie alquanto considerevoli. Oltre a tali connessioni risulteranno necessarie anche quelle per l’alimentazione a 220 V, che successivamente verrà convertita a 12 V; solitamente, però, una linea a 220 V, negli immobili, si trova in modo facile.

Pertanto vengono proposte le telecamere IP wireless (senza fili), delle quali approfondiremo di seguito peculiarità, vantaggi e svantaggi.

Per quanto riguarda le telecamere IP, l’accezione wireless indica che i segnali digitali da e per i dispositivi stessi vengono veicolati attraverso una connessione Wi-Fi. Questo tipo di telecamera possiede dunque al suo interno una scheda Wi-Fi come quelle contenute nei personal computer. La ricezione dei segnali verrà realizzata da un router wireless che si potrà collegare ad un Digital Video Recorder. Ad oggi, in commercio si possono trovare svariate tipologie di telecamere IP wireless, dalle più economiche (da ambiente interno) con obiettivo fisso, a quelle fornite di zoom e della capacità di essere orientate in qualunque angolazione (le PTZ).

Esistono anche telecamere IP adatte agli ambienti esterni caratterizzate dalla funzione di protezioni contro gli elementi solidi e liquidi. Sono inoltre disponibili anche con dotazione di LED ad infrarosso posizionati intorno all’obiettivo per la visione in notturna. Per quanto concerne l’aspetto risoluzione dell’immagine, la scelta può spaziare tra le telecamere con standard televisivo a quelle più performanti con risoluzione dai due Megapixel a salire.

Vediamo ora i vantaggi e gli svantaggi di questo tipo di telecamera.

Un aspetto molto vantaggioso è la facilità dell’installazione, che permette di bypassare totalmente i costi di opere di muratura per il posizionamento sottotraccia delle linee LAN. Differente, invece, il caso di un ambiente aziendale, in cui la predisposizione di controsoffittature oppure di pavimenti rialzati all’interno dei quali far passare i fili è un problema, tendenzialmente, di facile risoluzione. In generale, un impianto per la videosorveglianza senza fili risulta, comunque, solitamente più economico rispetto ad un sistema cablato. Altro vantaggio di un impianto di telecamere wireless riguarda la maggior flessibilità, in quanto queste telecamere si possono posizionare in un qualunque zona della struttura da porre sotto sorveglianza, per poi essere spostate, se necessario, senza dover dislocare anche la connessione Ethernet.

Il principale vantaggio del sistema cablato, invece, riguarda l’aspetto sicurezza dei collegamenti; in questo contesto le connessioni Wi-Fi nel tempo possono accusare determinate interferenze provocate dai campi elettromagnetici prodotti (per esempio da altri sistemi Wi-Fi vicini). Dunque, se si richiede per il proprio sistema un alto grado di sicurezza, risulta preferibile optare per un impianto cablato.

Dopo questa carrellata di caratteristiche, vantaggi e svantaggi delle telecamere IP wireless, sarà ora compito degli utenti stabilire se, per le loro specifiche esigenze economiche e di sicurezza, risulta maggiormente conveniente dotarsi di un impianto wireless o di un tradizionale sistema cablato.

3 comments

  1. Ilaria

    Per la protezione del mio ufficio mi risulta comunque più comodo un sistema IP wireless, è molto piccolo ed anche se c’è una minima predisposizione preferisco avere la possibilità di spostarle senza problemi.. ottimo articolo, molto chiaro!

  2. Adele

    La differenza di prezzo tra il sistema IP Cam cablato e quello wireless è rilevante? perché nel mio caso non ho grossi problemi per l’installazione di entrambi, ma il costo può fare la differenza!

  3. Alessio

    credo che la differenza di prezzo la faccia la necessità di fare interventi murari nel caso del cablato, poi magari mi sbaglio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *