Videosorveglianza – Dome o Bullet?

Comment

Senza categoria

Un buon sistema antifurtro può essere reso ancora più sicuro se affiancato da un impianto di videosorveglianza.

Grazie agli sviluppi nel settore, i prezzi dei sistemi di videosorveglianza si sono abbassati e questo ha permesso di estendere il loro utilizzo alla protezione di piccole abitazioni, giardini, garage, ecc.

I prodotti per la videosorveglianza sono tanti e vanno scelti con criterio, in base alle singole esigenze; ad esempio, in un locale commerciale è bene usare le telecamere a circuito chiuso, in modo che le immagini vengano trasmesse su canali privati, accessibili solo agli adetti ai lavori.

Nelle abitazioni private, invece, si possono usare telecamere semplici che possono essere usate anche senza i videoregistratori digitali DVR. Grazie a un router, le telecamere si connettono a internet e permettono un dialogo continuo con l’utente attraverso un pc e un browser, in tempo reale.

Le principali tipologie di telecamere sono la Dome (a cupola) o la Bullet (a proiettile); le Dome si installano sul soffitto oppure a muro grazie a una staffa, le seconde si fissano alla parte. La caratteristica principale delle Dome è la possibilità di riprendere a 360°, mentre le Bullet non vanno oltre i 180°.

Le Dome e le Bullet sono telecamere simili per funzionalità e caratteristiche e la scelta dell’una o dell’altra dipende soprattutto dalle esigenze abitative ed estetiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *