Sistema antifurto economico per protezione villa e giardino

Comment

Consigli tecnici

Ciao,

vivo a Roma, in una villetta fuori città e voglio installare un sistema antifurto. La casa si sviluppa su un unico piano e ha un grosso giardino (300 mq circa). La principale esigenza è quella di proteggere casa quando sono fuori, quando sono presente e di notte mi servo dei cancelli e delle grate di protezione. Cosa consigli?

Grazie

Mario

Ciao Mario,

ti consiglio un sistema antifurto semplice, ma che preveda:

  • una centrale antifurto;
  • un combinatore telefonico GSM;
  • una sirena esterna sonora e lampeggiante;
  • sensori da esterno doppio PIR;
  • un ripetitore visivo di stato.

Il combinatore telefonico ti permette di impostare i numeri telefonici da contattare in caso di intrusione, la chiamata avviene attraverso una SIM che può inviare anche messaggi di testo; previa autorizzazione, poi, puoi connettere il combinatore con la caserma o il commissariato più vicino, in modo che possano intervenire tempestivemente nel caso  in cui tu sia impossibilitato a farlo.

La sirena antifurto con avvisatore acustico e lampeggiante ti assicura che l’intrusione venga segnalata a vicini e passanti, che potranno sollecitare l’intervento delle Forze dell’Ordine. Non dimenticare, poi, che una sirena antifurto è un potente deterrente.

Il sensore doppio PIR usa la tecnologia del doppio infrarosso e ti assicura una copertura perimetrale di circa 24 metri e potresti installarli tra due aperture, tra una finestra e il portoncino principale, in modo da tenere sotto controllo tutto il perimetro della villa. Attenzione alla tarature che dovranno evitare i possibili falsi allarmi legati al passaggio di animali domestici e non.

Il ripetitore di stato esterno ti servirà da deterrente, i ladri difficilmente si avvicineranno vedendo un allarme inserito!

Un sistema antifurto simile ti assicura protezione quando sei fuori casa ed è anche economico. I componenti li puoi trovare nei negozi specializzati o in quelli online. Auguri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *