Sistema d’allarme con o senza sirena?

Comment

Consigli tecnici

Buon pomeriggio,

mi chiamo Renato e ti scrivo per spiegarti i dubbi che ho sul sistema d’allarme da acquistare. Mi piacerebbe installare un impianto a protezione della mia abitazione e della mia famiglia, si tratta di un casolare alquanto isolato situato in una zona di campagna, e la mia priorità è stare al sicuro specialmente quando mi trovo all’interno. Detto ciò, mi domando se possa essere utile un sistema con sirena di allarme, visto che i miei primi vicini di casa sono piuttosto lontani e per questo non sarebbero tempestivi per un eventuale intervento o segnalazione a chi di dovere. Per ovviare a questo problema, secondo te non sarebbe meglio installare un combinatore telefonico collegato ad un istituto di vigilanza privata o alle forze dell’ordine? Se si, quali potrebbero essere i costi? Inoltre, nell’ambiente interno mi piacerebbe installare dei sensori wireless a protezione delle finestre presenti nelle camere della zona notte, e dei rilevatori di movimento a doppia tecnologia per monitorare le stanze della zona giorno, mentre non vorrei dotarmi di sensori perimetrali a causa dei costi elevati e per paura che si manifestino i falsi allarmi (vivendo in una zona di campagna..). Hai qualche buon consiglio da darmi? Ti ringrazio in anticipo per l’attenzione, spero tu possa darmi una mano nella scelta del miglio sistema d’allarme.

Un saluto, grazie ancora e complimenti per il blog!

Renato

Buon pomeriggio Renato,

grazie a te per avermi contattato e per i complimenti, partiamo subito con la prima questione, ovvero quella sulla sirena d’allarme: la maggior parte dei furti si basa su due fattore principali, ossia sul tempo e sull’effetto sorpresa, e penso che nella tua situazione specifica, volendo essere protetto principalmente quando ti trovi all’interno del casolare, la segnalazione acustica di una sirena risulti fondamentale, poiché scoraggia il ladro a restare e rappresenta un valido deterrente nella stragrande maggioranza dei casi, sia che ci si trovi in una zona altamente trafficata che un luogo isolato. Naturalmente la sola sirena non è sufficiente, in quanto devi difenderti anche quando non c’è nessuno in casa; a questo punto una valida soluzione potrebbe essere, come accennavi tu, l’impiego di un combinatore telefonico collegato alla centrale operativa di un istituto di vigilanza privata o a quella delle forze dell’ordine (devi scegliere tra Carabinieri o Polizia, non puoi fare richiesta ad entrambi), da valutare in base alla vicinanza della sede alla propria abitazione in vista di un intervento tempestivo in caso d’allarme. Nell’ipotesi tu scelga la vigilanza privata, le spese variano, ovviamente, a seconda della distanze tra la centrale operativa e la tua dimora, pertanto ti consiglio di richiedere più di un preventivo per farti un’idea chiara ed avere una stima dettagliata dei prezzi (invece la configurazione è buona). Spero di averti chiarito le idee in vista del tuo acquisto, ricorda di affidarti sempre a rivenditori esperti in grado di orientare il cliente nel migliore dei modi (non devono mai mancare certificati e garanzie di qualità dei prodotti). Per altre domande o curiosità mi trovi qui! Un saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *