Allarme perimetrale ultimissima generazione: come scegliere

Comment

Sensori
allarme perimetrale ultimissima generazione

A volte si ha l’esigenza di servirsi di un allarme perimetrale di ultimissima generazione. Infatti grazie alle nuove tecnologie è possibile disporre di antifurto progettati per la protezione del perimetro di un’abitazione. Ma non soltanto nelle case private, visto che spesso si ricorre a questo tipo di sistema di sicurezza anche per le aziende. L’allarme perimetrale può essere predisposto anche per un edificio o per un giardino, per qualsiasi proprietà privata. Ma come funziona? Ti diciamo quali sono le sue caratteristiche, per poter sceglierlo al meglio.

Cos’è l’allarme perimetrale

L’allarme perimetrale, specialmente quello di ultimissima generazione, è una soluzione sempre più scelta per proteggere le case private e per gli edifici in generale. Infatti è un sistema di antifurto completo, il quale, tra le sue funzioni, ha anche quella di servire da dissuasore.

A livello pratico il malintenzionato che cerca di introdursi in una proprietà privata attraverso questi sistemi prende consapevolezza del fatto che si sta avvicinando ad un’area, il cui perimetro è caratterizzato da eccellenti capacità di difesa.

Le componenti del sistema di allarme perimetrale

Il funzionamento del sistema di allarme perimetrale si basa sull’attivazione di alcuni sensori, che si attivano al passaggio di malintenzionati. Questi sensori mandano un impulso alla centralina, che attiva poi l’allarme.

I sensori si possono collocare sia negli spazi interni che in quelli esterni. Attraverso la presenza di un sistema locale, il ladro viene avvertito che sta entrando nella proprietà privata, che è protetta. Nel momento in cui si attiva l’allarme, viene trasmesso un messaggio di allerta a dei numeri preimpostati. Tutto questo avviene tramite i combinatori telefonici, che possono allertare per esempio il proprietario dell’abitazione o le forze dell’ordine.

Gli allarmi perimetrali di ultima generazione, come abbiamo già specificato precedentemente, si avvalgono delle componenti più moderne delle tecnologie. Infatti non è raro un caso di sistema perimetrale che, proprio per una maggiore comodità e per una migliore efficacia, si può controllare da remoto tramite applicazioni specifiche per i dispositivi mobili, come smartphone e tablet.

Con lo smartphone è molto facile riuscire a controllare eventuali movimenti da parte di persone che vogliono introdursi nella tua proprietà privata in qualsiasi momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *