Antifurto nascosto: tutti i vantaggi delle nuove tecnologie

Comment

Sensori
antifurto nascosto
4.7/5 - (10 votes)

Uno dei migliori sistemi per proteggere la propria abitazione consiste nell’installazione di un antifurto nascosto. Sarebbe davvero opportuno creare un sistema che permetta di mettere a punto delle vere e proprie barriere invisibili, capaci di proteggere la nostra casa da eventuali tentativi di effrazione da parte di malintenzionati che vogliono introdursi per compiere un furto. In effetti dei sistemi di questo tipo, che possono aiutare a creare delle barriere invisibili, esistono. Sono delle protezioni esterne per la casa che creano una vera e propria copertura che non può essere vista dai malintenzionati. Vediamo come funziona un antifurto nascosto di questo genere.

I sensori di movimento con barriera

Stiamo parlando nello specifico di sensori di movimento che hanno la capacità di intercettare la presenza di altre persone. In genere questo tipo di antifurto nascosto può essere messo a punto con la tecnologia degli infrarossi oppure con il microonde. In alternativa esistono soluzioni che includono entrambe le tecnologie, per una grande cura nella rilevazione di eventuali presenze estranee nei pressi dell’abitazione.

Le tipologie di antifurto nascosto

Analizziamo, quindi, nel dettaglio i vari tipi di antifurto perimetrali che abbiamo a disposizione e che abbiamo citato in precedenza. Le barriere ad infrarosso sono dei sensori a fotocellula che permettono di generare un fascio di luce che l’occhio umano non può vedere. Se una persona supera questa barriera nascosta avviene l’interruzione della luce e scatta di conseguenza l’allarme.

Nel caso dei sistemi con tecnologia a microonde, a creare la barriera perimetrale è un fascio di onde elettromagnetiche con elevata frequenza. Si tratta di onde che sono in grado di riconoscere anche eventuali variazioni della temperatura.

Esistono poi sistemi di sensori a doppia tecnologia, che permette di usufruire di una maggiore sicurezza, con la possibilità di evitare eventuali falsi allarmi.

I sensori con fotocamera integrata

Sarebbe importante associare a questa tipologia di antifurto nascosto dei sensori che integrano una fotocamera, che possono essere installati senza problemi, visto che esistono anche soluzioni di questo tipo senza fili, e che consentono di vedere in qualsiasi momento ciò che succede in una determinata area della nostra proprietà, grazie anche al controllo da remoto.

I sensori perimetrali sono molto utili, come un vero e proprio antifurto nascosto, perché sono estremamente funzionali sia in aree dalle grandi dimensioni che in zone più piccole, come quelle costituite dai balconi di casa o dai terrazzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.