Consigli sull’acquisto di una centrale d’allarme

Comment

Centralina

La centrale d’allarme è il nucleo dell’intero sistema, il componente che connette tra loro tutti gli altri – contatti magnetici, sensori, sirene, telecamere, ecc – sia nel caso si tratti di un impianto filare che wireless.

L’installazione di una centrale d’allarme avviene sempre all’interno dell’abitazione o dell’azienda, al massimo è possibile scegliere se posizionarla nei pressi della porta d’ingresso o in un posto meno visibile. Nel primo caso l’attivazione/disattivazione dell’impianto è comoda e veloce, nel secondo caso, invece, si punta alla sicurezza, tenendo la centrale al riparo dai malintenzionati.

Tutte le centrali d’allarme sono dotate di una tastiera e di un piccolo monitor LCD, anche se in quelle di ultima generazione è possibile trovare schermi touchscreen che permettono la programmazione, l’attivazione, la disattivazione, la parzializzazione del sistema.

L’attivazione e la disattivazione avviene digitando un codice segreto sulla tastiera della centrale, ma questo non è l’unico metodo, altrettanto diffusi sono l’uso di telecomandi e chiavi elettroniche.

Le centrali d’allarme per abitazione possono gestire dalle 4 alle 8 zone, solitamente ne bastano anche meno se si pensa che le principali sono la “zona giorno”, la “zona notte” e il “perimetro”; le zone sono utili quando si vuole utilizzare la funzione “parzializzazione” che permette di allarmare parte dell’abitazione e circolare liberamente nel resto dello spazio, senza che l’antifurto scatti.

Le centrali d’allarme di ultima generazione, grazie a un router, sono controllabili da remoto e, in caso siano installate telecamere, permettono di controllare in diretta le immagini, i video e gli audio della casa.

I prodotti wireless sono quasi tutti in doppia frequenza, questo garantisce maggiore sicurezza in caso di sabotaggio e tampering.

Acquistare una centrale d’allarme vuol dire tener conto delle esigenze di sicurezza della propria casa, ma anche della qualità del prodotto. E’ sempre sconsigliato guardare solo al prezzo, prezzi molto bassi e prodotti cinesi sono spesso sinonimo di scarsa affidabilità, falsi allarmi e cattivo funzionamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *