Caratteristiche e vantaggi di un moderno sistema d’allarme

2 Replies

Allarme wireless

Per poter difendere al meglio non solo la propria abitazione ma anche un negozio, una azienda, un ufficio, una attività commerciale e così via, la soluzione più saggia è quella di dotarsi di un buon impianto di allarme. Solitamente, infatti, la sola presenza di un sistema di allarme in ambiente domestico o professionale, diviene utile a scoraggiare eventuali effrazioni messe in atto da ladri e malintenzionati. Per realizzare questo tipo di protezione è fondamentale scegliere un sistema di allarme funzionale ed efficacie, valutando con attenzione sia la qualità dei componenti che giusto il rapporto con i costi degli stessi.

Nel vasto settore degli impianti per la sicurezza, da un decennio a questa parte, sono stati fatti molti progressi: in questo panorama un sistema di allarme consente di proteggere la propria casa, di monitorare e gestire la situazione a distanza, di eseguire chiamate o messaggi in caso di furti o anche di semplici mal funzionamenti. Pertanto non è assolutamente un caso che chi possiede un impianto di allarme moderno vive con un maggior senso di sicurezza e serenità. Un altro importante aspetto positivo del progresso nel campo degli antifurto è il notevole abbassamento dei costi: ad oggi, sul mercato, vengono proposti allarmi per tutte le tasche, sia via cavo che wireless (senza fili), anche se i sistemi di allarme filari, per via della necessaria fase di cablaggio e delle varie predisposizioni, risultano più complicati da installare, soprattutto se non ci si vuole servire dell’aiuto di un tecnico specializzato.

In queste circostanze la soluzione migliore è rappresentata dai sistemi di allarme wireless, che si possono acquistare anche sui siti web specializzati a prezzi davvero bassi e competitivi. Parliamo dei kit di antifurto fai da te, equipaggiamenti configurabili su richiesta ed espandibili, ma soprattutto semplici e rapidi da montare autonomamente. Vediamo quali sono i dispositivi che costituiscono un moderno kit antifurto senza fili: la centrale di allarme, i sensori/contatti magnetici, i sensori volumetrici, la sirena sonora e lampeggiante. Installare un sistema senza fili non necessita lavori di muratura, perciò la messa in posa dei vari elementi risulta tra le più facili. Pertanto basta conoscere il numero delle porte e delle finestre, le zone da controllare (quindi il numero delle stanze presenti in casa e le aree dove avviene il passaggio per i sensori di movimento).

Oggigiorno la soluzione senza fili risulta essere l’ideale per gli utenti che desiderano montare in semplicità e autonomamente il proprio sistema di allarme, soprattutto per chi vive in un appartamento magari senza predisposizione o per chi vuole proteggere un piccolo negozio o un ufficio senza diventare pazzo con cavi dappertutto (parliamo di un impianto wireless che può essere installato anche da chi non ha chissà quale dimestichezza o manualità). I kit di antifurto wireless, come specificato prima, si possono acquistare anche online e comprendono tutto il necessario per salvaguardare in modo sicuro l’intero edificio; allo stesso tempo sono integrabili con un gran numero di componenti aggiuntivi come le telecamere, i combinatori telefonici, diversi sensori aggiuntivi e così via.

2 comments

  1. alberto

    Io ho un po’ di esperienza con il mondo dell’elettronica, per cui sto valutando l’idea di di montare con il fai da te un kit antifurto per proteggere il mio appartamento, mi chiedo però se viene comunque garantita un minimo di assistenza per essere più tranquilli se dovessero esserci intoppi!

  2. fernando

    Da quello che so le ditte serie garantiscono assistenza e supporto tecnico anche con il fai da te, che ormai è la scelta di tantissime persone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *