Kit antifurto casa wireless e installazione senza fili

2 Replies

Allarme wireless

Nel campo dei dispositivi per la sicurezza esistono numerosi kit di antifurto fai da te: parliamo di impianti che hanno lo scopo di salvaguardare la propria abitazione, o ancora una azienda, una attività commerciale, un ufficio, un negozio e così via. Questi sistemi si possono trovare in commercio a prezzi accessibili e competitivi, e possiedono differenti funzionalità da scegliere in base alle specifiche esigenze di sicurezza dell’utente. Di frequente, però, molte persone fanno fatica a decidere di dotarsi di questi kit perché temono di non possedere la giusta familiarità ed esperienza con il fai da te, di non sapere come installarli o ancora di non riuscire a gestirli correttamente e con continuità. In questo contesto, è importante capire che questi kit di antifurto comprendono tutto ciò che è necessario per una adeguata protezione dell’edificio che si vuole porre sotto controllo, e non c’è alcuna necessità di essere o diventare degli esperti per poterli installare nel modo giusto.

Attualmente l’opzione wireless (ovvero senza fili), risulta la più azzeccata per chi desidera montare con facilità ed in completa autonomia il proprio sistema di antifurto, principalmente perché rappresenta una reale soluzione vantaggiosa per chi vive in una abitazione priva di predisposizione, o ancora per chi desidera proteggere il proprio ufficio senza diventare pazzo con chissà quanti cavi in giro per la struttura. I kit di antifurto wireless si possono acquistare anche negli store specializzati online, ed includono tutto gli elementi necessario per un monitoraggio sicuro e funzionale. Vediamo ora quali sono i dispositivi che costituiscono un kit di antifurto senza fili: la centrale di antifurto, i sensori antifurto, i contatti magnetici, i sensori volumetrici, la sirena visiva e sonora; allo stesso tempo, questi sistemi fai da te possono essere integrati nel tempo con un elevato numero di dispositivi: si tratta di telecamere, di combinatori telefonici, di accessori, sensori ecc.

Dunque è possibile affidarti al web per trovare il kit di antifurto fai da te, semplici e facili da montare, e soprattutto con il giusto rapporto tra la qualità ed il prezzo. Se decidiamo di dotarci di un kit di antifurto wireless, è davvero un gioco da ragazzi: installare i contatti sui serramenti delle porte e delle finestre o sulle tapparelle è molto facile, mentre per i sensori volumetrici la sola accortezza da sottolineare è quella di optare per il giusto posizionamento, in grado di consentire una adeguata copertura ed efficacia.

Pertanto, anche i prodotti presenti sui siti on line risultano affidabili e funzionali; inoltre garantiscono al cliente finale la dotazione di manuali per l’installazione, la certificazione CE, la garanzia di almeno due anni e, in diversi casi, sono a disposizione degli utenti appositi numeri verdi che guidano la clientela nel corso della fase di installazione. Infine, è comunque importante fare un’ultimissima raccomandazione a chi decide di acquistare un kit di antifurto wireless fai da te: come abbiamo detto, i costi sono molto vantaggiosi ma… occhio ai prezzi eccessivamente bassi ed alla mancanza delle dovute certificazioni e garanzie, la truffa potrebbe essere dietro l’angolo.

2 comments

  1. felice

    Io sono alla ricerca di un gruppo di continuità UPS da associare al mio kit antifurto wireless, qualcuno saprebbe consigliarmi? grazie

  2. james

    Io vorrei capire una cosa, se scelgo il fai da te ho comunque diritto a qualche supporto tecnico del rivenditore in caso di necessità?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *