Osservatorio dei furti e ottobre nero

Comment

Furti

Oggigiorno, purtroppo, i furti si verificano in qualsiasi luogo, sia in ambiente pubblico che in quello privato: ai danni delle scuole, dei cantieri, degli uffici, dei capannoni, delle aziende e di tantissime abitazioni. Non solo, nell’ultimo decennio si sono intensificati anche le violazioni e i furti all’interno di attività commerciali, di negozi, di stazioni di rifornimento di benzina e così via. I malintenzionati, oramai, sono capaci di entrare in qualunque tipo di edificio o di violare qualsiasi area, ed il numero dei reati continua a crescere soprattutto nel mese di ottobre e per tutto il periodo delle feste di Natale (periodo dell’anno in cui di solito aumentano gli eventi di scasso con furto).

Sono centinaia i colpi messi a segno ad ottobre

Durante lo scorso mese di ottobre, i furti e le rapine (sia quelli realizzati che quelli solo tentati) di cui si ha avuto notizia sono davvero numerosi; ovviamente si tratta di un numero provvisorio in quanto c’è da prendere in considerazione il fatto che il numero di questi reati potrebbe essere di molto superiore, poiché non tutti presentano denuncia come dovrebbero presso Carabinieri o Polizia.

Bisogna denunciare sempre

Purtroppo non sempre i furti e le rapine vengono denunciati da chi li subisce come si dovrebbe: a tal proposito, invece, bisognerebbe sempre avvisare le forze dell’ordine, poiché soltanto informando Carabinieri e Polizia su questo tipo di episodi si potranno avere dati aggiornati, identificare gli eventuali ladri e prendere le dovute precauzioni per far sì che non accada nuovamente e che i cittadini pongano maggiore attenzione, sia da un punto di vista della prevenzione che dell’adozione di sistemi di sicurezza validi ed affidabili.

Aumento dei furti dappertutto

I furti e le violazioni da parte di ladri e malintenzionati non si verificano soltanto ai danni di abitazioni e di attività commerciali: infatti anche le automobili sono diventate facili bersagli dei malfattori. Succede sempre più di frequente che, tornando dalla propria vettura, ci si imbatta in una serratura forzata o in un finestrino spaccato; anche in questo caso, un buon sistema di antifurto può fungere sia da deterrente che da valido aiuto per contrastare la violazione del proprio bene.

Furti realizzati in pieno giorno

Appare evidente come la crisi economica generalizzata faccia aumentare la micro e macro criminalità in tutto il Paese: consapevoli di tale fenomeno, tante persone hanno scelto di ricorrere all’installazione di sistemi di antifurto e di videosorveglianza, di inferriate metalliche sui serramenti, di recinzioni murarie o di impianti di sicurezza in generale per proteggere al meglio il proprio immobile. Ad ogni modo, ciò che in questo contesto colpisce maggiormente, sono i furti realizzati in pieno giorno, per non parlare dei locali commerciali saccheggiati sotto gli occhi di tutti. Uno dei colpi più clamorosi è stato messo a punto da due uomini travestiti da imbianchini, i quali hanno simulato un trasloco in maniera totalmente sfrontata e soprattutto credibile, tanto da non far nascere alcun tipo di sospetto nei passanti e nei vicini di casa sulle reali intenzioni dei due soggetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *